Politiche abitative

Contributi per l’affitto 2021: La piattaforma regionale per fare domanda on-line

Scadenza: prorogata al 9 aprile 2021 alle ore 12:00 [BANDO SCADUTO]


IL BANDO E' SCADUTO. COSA SUCCEDE ORA?

Il 9 aprile 2021 alle ore 12:00 è scaduto il termine per presentare domanda di contributo per l'affitto.
Dopo la scadenza del bando non è quindi più possibile:

  • Né presentare una nuova domanda
  • Né integrare la domanda già presentata

Entro la fine di aprile 2021, la Regione riceve dai Distretti socio-sanitari le domande raccolte localmente.
Una volta completata questa operazione, la Regione procede attraverso apposita Delibera di Giunta regionale al riparto delle risorse per ciascun Distretto, sulla base delle due graduatorie previste dal bando:

  • Nuclei famigliari con ISEE fino a 17.154 euro (graduatoria 1)
  • Nuclei famigliari con ISEE fino a 35.000 euro con calo di reddito a causa del Covid-19 (graduatoria 2)

A seguire, i Comuni fanno l’istruttoria delle singole domande e assegnano il contributo scorrendo le due graduatorie, fino ad esaurimento dei fondi disponibili.
Circa dalla seconda metà di maggio 2021, i Comuni cominciano pertanto a contattare i cittadini se la domanda risulta incompleta o richiede chiarimenti.

Dopo la chiusura del Bando, la Regione non gestisce ulteriormente le domande raccolte, né assegna contributi direttamente ai cittadini.

Per maggiori informazioni, rivolgiti al tuo Comune.


COME PRESENTARE DOMANDA

Puoi presentare domanda di contributo per l’affitto in due modi:

  • Al tuo Comune di residenza
  • Oppure tramite questa piattaforma web regionale

Questi due canali sono alternativi: se inoltri la tua domanda tramite la piattaforma web regionale, NON presentarla anche al tuo Comune; allo stesso modo, se l’hai già presentata al tuo Comune, NON inoltrarla anche tramite la piattaforma web regionale.

La piattaforma web regionale è disponibile fino al 9 aprile 2021 alle ore 12:00.
(La scadenza era stata inizialmente fissata per il 19 marzo 2021; con GPG/2021/343 é stata poi prorogata).

SE ABITI IN QUESTI COMUNI, NON UTILIZZARE LA PIATTAFORMA REGIONALE

Numerosi Comuni hanno attivato proprie procedure on-line per la raccolta delle domande.
E’ il caso, solo per fare qualche esempio, di Bologna, Modena, Reggio Emilia, Rimini, Forlì, Piacenza, Carpi, di tutti i Comuni delle province di Ravenna e di Ferrara di vari altri Comuni.

Le loro procedure sostituiscono la piattaforma web regionale.
PRIMA di utilizzare la piattaforma regionale, CONTROLLA se sei residente in uno di questi Comuni.

DELIBERE DI GIUNTA REGIONALE E REQUISITI

Questa è il testo delle Delibere di Giunta regionale di riferimento:
Allegato A alla DGR 2031/2020 come modificato con DGR 102/2021 (pdf151.38 KB)

Per accedere al Bando, devi possedere i requisiti indicati al suo interno, e in particolare di quanto indicato ai paragrafi Beneficiari, Altri requisiti per l’accesso, Casi di esclusione dal contributo.
Leggi attentamente prima di accedere alla piattaforma.
Se hai dubbi o hai bisogno di chiarimenti in merito ai requisiti, contatta il tuo Comune. 

IDENTITA' DIGITALE E DOCUMENTI DA ALLEGARE

Per presentare on-line la tua domanda di contributo, è necessario:

  • Utilizzare la tua identità digitale di persona fisica SPID o Federa
  • Avere l'attestazione ISEE per l’anno 2021 o, se non disponibile, per il 2020 (in formato e con estensione PDF, max 5 MB)
  • Avere il contratto di locazione ad uso abitativo in corso di validità, con relativa ricevuta di registrazione e/o proroga, relativo all'alloggio per il quale chiedi il contributo (in formato e con estensione PDF, max 5 MB)

ALTRI DATI RICHIESTI PER LA DOMANDA 

Se intendi presentare domanda di contributo per l’affitto perché il tuo nucleo familiare ha registrato una riduzione del reddito superiore al 20% nel trimestre marzo-aprile-maggio 2020 rispetto allo stesso trimestre 2019, è necessario riportare l’importo complessivo delle buste paga e/o dei pagamenti ricevuti con fatture o altri documenti di pagamento nei due periodi di riferimento.

Durante la procedura on-line, ti verranno richieste varie informazioni, ad esempio: l’IBAN (tuo o del proprietario), il tipo di contratto di locazione, alcuni numeri presenti nella DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) per l’ISEE.
Per poter inoltrare la domanda, è necessario inserire tutti questi dati.

COME UTILIZZARE LA PIATTAFORMA WEB REGIONALE

E’ possibile sia compilare e inoltrare la domanda on-line in una sessione sola, sia compilare in parte la domanda, salvarla e completarla e inviarla in un secondo momento.

Se ti accorgi di aver fatto un errore:

  • e non hai ancora inoltrato la tua domanda, torna indietro nel modulo on-line, correggi e infine continua con la compilazione e l'inoltro
  • e hai già inoltrato la tua domanda, compila una nuova domanda (verrà considerata soltanto l'ultima pervenuta in ordine cronologico)

Poco dopo aver effettivamente inoltrato la tua domanda, riceverai alla casella di posta elettronica indicata nel tuo SPID due e-mail: per confermare la sua ricezione e per comunicarti la sua protocollazione (verifica che la tua casella non sia piena e controlla nello spam).
La seconda mail potrebbe arrivare in ritardo di qualche ora. 

Segui le istruzioni pubblicate nelle varie pagine della piattaforma. 

Dopo averla ricevuta formalmente attraverso la propria piattaforma web, la Regione inoltra la tua domanda al tuo Comune.
E' il Comune che controlla le domande, redige le graduatorie e assegna i contributi a chi ne ha diritto. 

E SE NON HAI UN'IDENTITA' DIGITALE?

Per accedere alla piattaforma web regionale, è necessario dotarsi di un'identità digitale di persona fisica SPID o Federa, con livello di affidabilità alto (ovvero SPID=Livello L2, Federa=Livello Alto, Password policy=Dati personali)

In ogni caso, puoi sempre rivolgerti al tuo Comune di residenza.

HAI BISOGNO DI AIUTO?

  • Per tutte le questioni di carattere generale, rivolgiti al tuo Comune di residenza
  • Per problemi connessi alla compilazione, utilizza lo spazio “Hai bisogno di aiuto?” all’interno della piattaforma web regionale (non è garantita una risposta in tempo reale)
  • Consulta la GUIDA ALLA COMPILAZIONE (pdf3.23 MB)

>>> CLICCA QUI PER ANDARE ALLA PIATTAFORMA WEB REGIONALE


- Pagina istituzionale La Regione Emilia-Romagna a sostegno alle famiglie nel pagamento dei canoni di locazione (Fondo per la morosità incolpevole, Fondo per l'emergenza abitativa, Fondo per l'affitto)

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/02/16 12:55:00 GMT+2 ultima modifica 2021-04-09T12:08:34+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina