Codice del governo del territorio

TAR Parma, sentenza 29 aprile 2019, n. 114

Illegittimità del permesso in deroga per “sanare” opera abusiva (a seguito dell’annullamento in sede giudiziale di un titolo edilizio)

E’ illegittimo un permesso di costruire in deroga ai sensi dell’art. 20 della LR 15 del 2013, volto a rimuovere i vizi (“ora per allora”) della procedura di rilascio di un precedente permesso, annullato in sede giudiziale con sentenza definitiva, per contrasto con la pianificazione urbanistica comunale. La natura derogatoria, quindi eccezionale, della disposizione, esclude che possa trovare applicazione per analogia in presenza di un’opera abusiva, in quanto assentita con un titolo successivamente annullato con sentenza passata in giudicato.

Riferimenti normativi

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/05/13 13:08:16 GMT+2 ultima modifica 2020-05-13T13:08:16+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina