venerdì 30.09.2016
caricamento meteo
Sections

Politiche abitative

Fondo barriere architettoniche

 

Le risorse sono destinate a finanziare interventi edilizi sia all’interno degli appartamenti sia nelle parti comuni dello stabile finalizzati al superamento o all’eliminazione delle barriere architettoniche che costituiscono un ostacolo ai portatori di menomazioni o di limitazioni funzionali permanenti.

Le richieste di contributo vanno presentate nel Comune dove è situato l’appartamento oggetto dell’intervento edilizio entro il 1° marzo di ogni anno (il termine definisce solo l’anno della graduatoria in cui rientrerà la domanda). Deve essere allegato il verbale di una Commissione pubblica di accertamento della invalidità (invalidità civile, handicap, Inail ecc.).

I Comuni trasmettono il fabbisogno alla Regione che ripartisce i finanziamenti disponibili e, successivamente, gli stessi Comuni provvedono a erogare i contributi agli aventi diritto.

Dal 1° marzo 2014 con una unica domanda è possibile entrare in due graduatorie:

  • la graduatoria nazionale finanziata dalla legge n. 13/1989;
  • la graduatoria regionale, istituita con la legge regionale n. 24/2001 e successive modificazioni e la delibera della Giunta regionale n. 171/2014.

 

Le graduatorie sono parallele:

  • nella nazionale (attualmente non finanziata) dove i fondi provengono dal bilancio statale, i criteri per la formazione della graduatoria sono la data di presentazione della domanda e la categoria di invalidità. Hanno la precedenza le domande degli invalidi totali con difficoltà di deambulazione;
  • nella regionale dove i fondi provengono dal bilancio regionale, i criteri per la formazione della graduatoria sono il valore del reddito ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare dell’invalido e la categoria di invalidità. Hanno la precedenza le domande degli invalidi totali con difficoltà di deambulazione.

 

Per accedere alle due graduatorie non sono previsti limiti reddituali.

 


Normativa

Gli atti amministrativi relativi all'assegnazione dei contributi ai Comuni

 

Pubblicazioni

Studi ed analisi sul funzionamento del fondo  

 

Link utili

Ministero del lavoro e delle politiche sociali

Il portale sociale della Regione

 

Servizi

Da questa pagina gli utenti autorizzati (Comuni) possono accedere all'applicativo regionale per l'inoltro dei dati necessari per la gestione delle richieste di contributo per l'abbattimento della barriere architettoniche

 

Per informazioni

Andrea Schiassi

051 - 5273043  aschiassi@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 03/11/2011 — ultima modifica 02/09/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it