SITAR - Sistema Informativo Telematico Appalti Regione Emilia-Romagna

La certificazione del SITAR entro fine anno

20/12/2023 - Prime indicazioni per gli utenti per l’attuazione del processo di digitalizzazione del ciclo di vita dei contratti pubblici

A partire dal 1 gennaio 2024, in attuazione del Codice Appalti D.Lgs.36/2023, tutte le comunicazioni da trasmettere alla Banca Dati Nazionale Contratti Pubblici (BDNCP) dell’ANAC dovranno utilizzare piattaforme certificate.

La Regione Emilia-Romagna sta completando il processo, definito dalle regole tecniche e dallo schema operativo di AGID, per ottenere la certificazione della piattaforma SITAR che sarà operativa già dal mese di gennaio.

Il Sitar sarà certificato per la fase esecutiva del ciclo di vita dei contratti pubblici prevista dall’art.21 del Codice Appalti interoperando con la BDNCP.
Consentirà inoltre la gestione e la pubblicazione delle programmazioni triennali dell’Ente per acquisti e opere pubbliche sempre in attuazione del Codice Appalti; il Sitar continuerà infatti ad operare in collaborazione applicativa con la piattaforma del MIT così come indicato nel Comunicato congiunto ANAC/MIT al quale si rimanda per le importanti novità e chiarimenti sull’avvio del processo di digitalizzazione del ciclo di vita dei contratti pubblici  (clicca qui per leggere il Comunicato congiunto ANAC/MIT).

Azioni sul documento

ultima modifica 2024-01-11T15:51:59+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina