Osservatorio per la qualità del paesaggio

Linee guida per la valorizzazione paesaggistica della Via Emilia

La Via Emilia, tra identità e contraddizioni

ViaEmilia.PNGLa Via Emilia è il percorso matrice di un secolare processo di insediamento e di urbanizzazione, processo che ha conosciuto e sta conoscendo dinamiche crescenti, tra le più rilevanti nel bilancio del Paese. Si discute come operare perché le trasformazioni necessarie possano essere occasione di innovazione sostenibile e non motivo di spaesamento in una terra che fa della identità e della coesione sociale un fattore determinante di vivibilità e di competitività.

In altre parole, qui si tratta di contrastare, o ridurre almeno, quella che nel corso degli anni si è via via rivelata come una delle contraddizioni più evidenti dello sviluppo nazionale: l’allontanamento (talvolta ostile, più spesso sprovveduto) del Paese dal suo paesaggio, cioè dalla sua ombra e dalla sua impronta.

Uno studio del 2009 analizza la situazione e indica le modalità per sostenere la progettualità degli attori locali, favorendone la cooperazione e promuovendone la convergenza verso un orientamento alla qualità. Un approccio che trova la sua fattibilità attraverso una triplice dimensione progettuale: di contesto, di paesaggio, di componente.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/04/14 09:55:00 GMT+1 ultima modifica 2021-04-15T18:11:52+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina