sabato 21.07.2018
caricamento meteo
Sections

Paesaggio

Mostra “Paesaggi periurbani – Le esperienze formative di Materia Paesaggio”

Una mostra che restituisce le interpretazioni, il confronto disciplinare e le visioni emerse dai percorsi formativi di Materia Paesaggio di Rimini (2015) e Bologna (2017) , dedicate al paesaggio periurbano nelle aree metropolitane.

A conclusione delle due edizioni di Materia Paesaggio dedicate al paesaggio periurbano nelle aree metropolitane, che si sono svolte a Rimini (2015) con il titolo Esplorare i paesaggi agro-urbani-forme, usi e attori nelle aree di margine" e a Bologna 2017 dal titolo "Paesaggi instabili- esperienze/tecniche/progetti per i paesaggi agrourbani", è stata realizzata una mostra che restituisce le interpretazioni, il confronto disciplinare e le visioni emerse in questi ultimi due percorsi formativi.

L’esposizione, itinerante in luoghi significativi della città, sarà accompagnata da giornate di studio e confronto, con l’obiettivo di stimolare e sollecitare riflessioni a più voci orientate alla definizione di azioni, politiche e comportamenti per la valorizzazione dei paesaggi tra città e campagna.

 

La Mostra

Materia_paesaggio2017_ Mostra-locandinaLa mostra racconta le esperienze formative sui paesaggi periurbani con modalità diverse, che hanno lo scopo di sottolineare le svariate componenti che caratterizzano il lavoro di Materia paesaggio:

Lo sguardo dei protagonisti: un breve video raccoglie interviste e momenti del corso che sottolineano quanto sia fondamentale per il lavoro di formazione e condivisione l’apporto delle persone: siano gli attori che vivono i luoghi negli ambiti di studio, siano le esperienze di altri luoghi che vengono riportate, sia soprattutto i partecipanti stessi, che raccontano cosa hanno portato della loro professionalità al tavolo di lavoro e cosa ne hanno tratto.

 

Il territorio: le elaborazioni sull’ambito di studio del 2017, il territorio del cuneo agricolo Distretto Nord Est di Bologna, sono rappresentate in un percorso touchscreen che racconta le varie fasi di lavoro del percorso, che si è dipanato su tre contesti emblematici dei territori periurbani (contesto urbano; margine urbano; area agricola), affrontando in parallelo tre temi trasversali: (Riconfigurazione dell’assetto paesaggistico; Rigenerazione urbana e paesaggio; Paesaggio e narrazione

 

Lo spazio periurbano: i pannelli esposti in mostra descrivono la metodologia e il lavoro di formazione svolto nelle due ultime edizioni: l’analisi e la lettura dei paesaggi periurbani regionali; le diverse metodologie di lavoro e i conseguenti approfondimenti svolti in aula, fino alla predisposizione di proposte per il futuro dalle quali partire per l’elaborazione di Linee Guida per la valorizzazione di questi paesaggi.

Delle prime riflessioni è stato realizzato un piccolo manuale che fornisce alcune indicazioni su cui poter lavorare:

Manuale: “Paesaggi Instabili – Indirizzi e riflessioni dalle esperienze di Materia paesaggio”

 

Urban center Bologna

Sala Atelier, dal 24 ottobre al 18 novembre 2017

La prima esposizione della mostra è stata realizzata allo Urban Center di Bologna. La giornata di inaugurazione  ha avuto l’obiettivo di sollecitare un primo confronto con gli Amministratori pubblici dei Comuni interessati dal corso nelle edizioni 2015 e 2017. Hanno partecipato alla Tavola rotonda l’Assessore Valentina Orioli (Assessore all'urbanistica, edilizia privata, ambiente, tutela e riqualificazione del centro storico) del Comune di Bologna, e l’Assessore Anna Montini (Assessore all'ambiente, sviluppo sostenibile, blue economy, start up, identità dei luoghi, protezione civile, statistica e toponomastica) del Comune di Rimini. Il confronto ha riguardato nel merito le azioni e le politiche che si ritengono necessari per questi territori sospesi tra città e campagna, e di quale ruolo la formazione di rango regionale sul paesaggio possa avere nell’ascoltare, approfondire e gestire sollecitazioni e istanze nuove che sorgono dal basso.

La Tavola rotonda è stata coordinata da Claudio Calvaresi (Avanzi-Sostenibilità per azioni), esperto di processi di progettazione partecipata e ascolto applicati alla pianificazione urbanistica e territoriale.

 

 

Tavola rotonda – Il Ruolo dei city makers nella rigenerazione del paesaggio periurbano

Sala Atelier, 13 novembre 2017

Il 13 novembre 2017  è stato realizzato un incontro con le associazioni e i city maker per la rigenerazione della città e dei paesaggi periurbani, per discutere insieme dei nuovi fenomeni che emergono nella società e del ruolo sempre più attivo dei cittadini e del mondo associativo nella trasformazione del territorio. I city maker decidono di impegnarsi per produrre valore sociale nella città, riusando e riciclando beni che hanno perduto funzioni e usi. Questo approccio rappresenta il cambiamento in atto e una potenzialità per il futuro.

Gli esiti del percorso formativo Materia paesaggio sono occasione per riflettere sul ruolo che associazioni e city maker giocano o potrebbero giocare nella rigenerazione del paesaggio periurbano e nella valorizzazione dello spazio aperto negli ambiti di margine dell’urbanizzazione.

All’incontro hanno partecipato le Associazioni: La Fattoria, Mastro Pilastro, Piazzadeicolori21, Velostazione Dynamo, Salvaiciclisti, Orti Urbani via Salgari.

Invito: Tavola rotonda "Materia Paesaggio - Mostra paesaggi periurbani

 

Visioni periurbane: la mostra "paesaggi periurbani a FICO!

Spazio 11 del del Parco Eataly World, dal 12 febbraio 2018 al 26 febbraio 2018

La mostra “Paesaggi periurbani- Le esperienze formative di Materia Paesaggio” continua il suo itinerario nei luoghi più significativi del territorio.

Infatti, dopo essere stata ospitata presso Urban center Bologna dal 24 ottobre al 18 novembre 2017, il 12 febbraio 2018 eri è stata inaugurata la esposizione a FICO, Spazio 11 del Parco Eataly World  Bologna, dove resterà fino al 26 febbraio 2018.

L’evento di inaugurazione, che è stato chiamato “Visioni periurbane”, ha visto la partecipazione di Raffaele Donini, Assessore Regione Emilia Romagna ai Trasporti, reti infrastrutture materiali e immateriali, programmazione territoriale e agenda digitale; Valentina Orioli, Assessore all'Urbanistica, Edilizia privata, Ambiente, Riqualificazione e tutela del centro storico del Comune di Bologna; Lorenzo Minganti, Sindaco del Comune di Minerbio e rappresentante dell’ANCI Emilia-Romagna; Andrea Segrè, Presidente Fondazione FICO e Alessandro Bonfiglioli, Segretario Generale Fondazione FICO per l’Educazione alimentare e alla Sostenibilità; Duccio Caccioni, nella veste di Presidente Agenzia di Sviluppo Pilastro Distretto Nord-est.

Tutti hanno segnalato l’importanza dell’esperienza di formazione sul paesaggio, realizzata da Regione e ANCI E-R, e della necessità che vengano realizzate altri eventi sul tema, che diffondano la conoscenza del territorio e evidenzino quanto sia importante la ricaduta di una tutela e valorizzazione consapevole del paesaggio nei confronti dell’agricoltura, della sicurezza alimentare, della rigenerazione del territorio, del contenimento del consumo di suolo.

È stato progettato un prossimo evento, in occasione della chiusura della mostra, che rifletta sul binomio “Paesaggio & cibo”, che si terrà il 26 febbraio prossimo.

Mostra "Paesaggi periurbani a Fico - Locandina

Responsabile del percorso formativo

Dott.ssa Anna Mele

Servizio pianificazione territoriale, urbanistica, dei trasporti e del paesaggio

Telefono: 051.527.6840

e-mail: annamaria.mele@regione.emilia-romagna.it

 

Gruppo di lavoro

Arch. Daniela Cardinali

Servizio pianificazione territoriale, urbanistica, dei trasporti e del paesaggio

Telefono: 051.527.8804

e-mail: daniela.cardinali@regione.emilia-romagna.it

Arch. Laura Punzo

Servizio pianificazione territoriale, urbanistica, dei trasporti e del paesaggio

Telefono: 051.527.6089

e-mail: laura.punzo@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 27/11/2017 — ultima modifica 15/02/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it