Archivio piani e comunicati BURERT

Documentazione e informazioni riferite alle diverse procedure in vigore per il deposito dei diversi tipi di piani urbanistici ed alla pubblicazione dei comunicati nel BURERT.

Pur con diverse normative di riferimento, i Comuni dell’Emilia-Romagna hanno sempre depositato copia degli strumenti di pianificazione comunale agli enti sovraordinati, e dunque nel corso di ormai 50 anni di attività amministrativa, la Regione ha sedimentato un cospicuo patrimonio documentale in materia urbanistica, fatto di oltre un migliaio di strumenti generali e di alcune migliaia di varianti urbanistiche.

La nuova legge urbanistica della Regione Emilia-Romagna n. 24/2017, entrata in vigore il 1 gennaio 2018, conferma quanto già previsto con la precedente legge 20/2000, ossia la necessità che il Comune provveda a depositare una copia dello strumento urbanistico finale presso la Regione, confermando inoltre che il deposito costituisce la fase attuativa dell’efficacia della delibera comunale di approvazione.

Gli Enti Locali sono tenuti a depositare negli archivi regionali i Piani Urbanistici Generali (PUG) ai sensi dell’art.46 della LR 24/2017, i Piani di dell’Arenile (PS) ai sensi dell’art.72, gli Accordi Operativi (AO) e i Piani Attuativi di Iniziativa Pubblica (PAIP) ai sensi dell’art.38, i Procedimenti Unici (PU), ai sensi dell’art.53, e gli Accordi di Programma (AP) ai sensi dell’art.60.

Attualmente è ancora possibile depositare negli archivi regionali le varianti urbanistiche ai Piani Regolatori Generali (PRG), i Piani strutturali comunali (PSC), Regolamenti urbanistico edilizi (RUE), e Piani operativi comunali (POC) - secondo le disposizioni dell’art 4 della LR 24/2017.

Nella seduta del 22 novembre 2019 la Giunta regionale ha approvato l’atto di coordinamento tecnico relativo alle “Specifiche tecniche degli elaborati di piano predisposti in formato digitale.

ATTENIZIONE: le nuove modalità operative per il deposito si applicano agli strumenti definiti dalla nuova legge urbanistica 24/2017 e saranno richieste a partire dal mese di aprile 2020.

Le nuove procedure di deposito e gli strumenti da utilizzare,  sono specificate nel portale del Polo archivistico regionale (PARER): https://parer.ibc.regione.emilia-romagna.it/strumenti-urbanistici

Strumenti urbanistici, redatti ai sensi della LR 47/78 e della LR 20/2000

Per gli strumenti urbanistici, redatti ai sensi della LR 47/78 e della LR 20/2000 valgono ancora le stesse modalità operative definite con la circolare Modalità operative di deposito di strumenti urbanistici in formato digitale presso la Regione Emilia-Romagna

Per la pubblicazione degli strumenti redatti ai sensi della LR 47/78 e della LR 20/2000 si può fare riferimento a:

Informazioni

tel. 051 527 6960/8802 

e-mail: avvisipuc@regione.emilia-romagna.it

Moduli

  • Moduli BURERT-PUC
    Modelli uniformi di carattere indicativo per la pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione di comunicati relativi agli strumenti urbanistici comunali.

N.B.: ai sensi dell’art. 56 della LR 15/2013, gli obblighi di pubblicazione di avvisi sulla stampa quotidiana si intendono assolti con la pubblicazione degli avvisi nei siti informatici delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati. Resta ferma la possibilità di effettuare in via integrativa la pubblicità sui quotidiani, a scopo di maggiore diffusione informativa

Calendario delle pubblicazioni sul BURERT

Calendario di riferimento per le procedure di deposito dei diversi tipi di piani urbanistici e per la pubblicazione dei relativi comunicati nel BURERT.

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/10/14 08:15:00 GMT+1 ultima modifica 2022-09-09T11:23:15+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina