Seguici su

Codice del governo del territorio

Consiglio di Stato, sentenza 20 maggio 2019, n. 3208

Sulla differenza tra ristrutturazione mediante demolizione e ricostruzione e nuova costruzione

Un intervento di demolizione e successiva ricostruzione può essere qualificato come di ristrutturazione edilizia solo laddove vi sia una certa continuità tra la nuova opera e quella precedente alla demolizione.
Questo vale ancora di più a seguito dell’ampliamento della categoria della demolizione e ricostruzione operata dal D.lgs. n. 301 del 2002 in quanto, proprio perché non vi è più il limite della ‘fedele ricostruzione’, si richiede la conservazione delle caratteristiche fondamentali dell’edificio preesistente, cioè l’assenza di variazioni del volume, dell’altezza o della sagoma dell’edificio.
In ragione della natura vincolata dell’ordine di demolizione non è necessaria la preventiva comunicazione di avvio del procedimento.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/08/28 08:50:41 GMT+1 ultima modifica 2019-08-28T08:50:47+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina