Seguici su

Codice del governo del territorio

Consiglio di Stato 2512 del 18 maggio 2015

Il Consiglio di Stato (riforma TAR Emilia-Romagna – Bologna: sez. II n. 59/2012) ribadisce che nel caso di abusi edilizi risalenti nel tempo, è necessario che la P.A. dia una specifica motivazione dell’interesse pubblico alla demolizione diverso dal ripristino della legalità. L’abuso risalente al 1958 consisteva in un aumento di superficie di 6 mq circa e nella traslazione del sedime di 45 mq., difformità delle quali non è stata riconosciuta la qualità di variazione essenziale, istituto introdotto successivamente con la legge n. 47 del 1985.

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/05/26 16:50:00 GMT+2 ultima modifica 2015-05-27T11:56:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina