venerdì 29.08.2014
caricamento meteo
Sections

Riqualificazione urbana

Riqualificazione urbana

La Regione Emilia-Romagna promuove la riqualificazione delle città, i centri storici e i quartieri, combattendo il degrado edilizio, urbanistico e sociale; opera per rigenerare i tessuti urbani consolidati creando nuove relazioni, rivalutando la quantità e la qualità degli spazi pubblici per offrire nuovi spazi di vita sociale.


Cosa fa la Regione

Le principali linee di intervento che vengono perseguite per la rigenerazione delle città sono:

Comune di Bologna - Quartiere Bolognina

Lo strumento quadro che la legislazione regionale si è data per coordinare le trasformazioni urbane a livello locale è costituito dal Programma di riqualificazione urbana ( l.r. 19/98 ridefinita dalla l.r. 6/09) in cui vengono individuati ambiti del territorio comunale urbanizzato da assoggettare a riqualificazione, ricomprendendo in essi le aree urbane interessate dagli effetti della riqualificazione in cui vengono definiti i tempi ed i temi di azione e gli obiettivi di qualità energetica, ambientale, sociale e architettonica che si intendono realizzare sulla base del Documento programmatico per la qualità urbana.

La Regione ha inteso promuovere presso i Comuni il concorso di architettura, di cui all’art. 4bis della L.R. 19/98, come strumento per ricercare la soluzione progettuale che meglio interpreta gli obiettivi di qualità ambientale e architettonica. Con il bando “Concorsi di architettura per la riqualificazione urbana” sono stati selezionati 19 comuni per il finanziamento delle iniziative concorsuale e partecipative.

Tra i Programmi attuativi di riqualificazione il “Programma integrato di promozione di edilizia residenziale sociale e di riqualificazione urbana”, in attuazione al Piano nazione di edilizia abitativa (DPCM 16 luglio 2009), ha ammesso al finanziamento 9 comuni beneficiari su cui convergono risorse statali e regionali allo scopo di dare ulteriore impulso ad una strategia di rigenerazione del patrimonio edilizio esistente e di interventi di riqualificazione del territorio urbanizzato.

In alcuni Comuni è in corso una sperimentazione che ha l’obbiettivo di migliorare la qualità del prodotto edilizio nel territorio regionale in risposta ad esigenze di efficienza energetica, benessere e sicurezza ma anche con finalità di sostenibilità ambientale e promozione dell’impiego delle fonti rinnovabili. La sperimentazione, sancita con la sottoscrizione di un protocollo d’intesa (DGR n. 194/2010), riguarda Comuni singoli, Unioni o Associazioni di Comuni e Comunità Montane.

Per la qualità architettonica e paesaggistica del territorio sono in corso di attuazione tre linee di finanziamento: contributi a enti locali per interventi di recupero e progetti di architettura contemporanea, interventi di eliminazione delle opere incongrue e interventi di riqualificazione di spazi pubblici in comuni fino a 5.000 abitanti.

A chi rivolgersi

Servizio Qualità urbana

viale Aldo Moro 30 - 40127 Bologna
051 527 3750 fax 051 527 3707
pru@regione.emilia-romagna.it
email certificata pru@postacert.regione.emilia-romagna.it

Responsabile del Servizio: Zanelli Michele


Azioni sul documento
Pubblicato il 09/09/2013 — ultima modifica 09/09/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it