Seguici su

Progetto PAYS.MED.URBAN

L’alta qualità del paesaggio come importante risorsa per lo sviluppo economico e la competitività delle aree urbane, con l’obiettivo di contribuire al miglioramento della qualità della vita, della coesione territoriale e della sostenibilità ambientale delle zone periurbane mediterranee.

PAYS.MED.URBAN: Alta qualità del paesaggio come elemento chiave nella sostenibilità e competitività delle aree urbane mediterranee, Programma Med 2007-2013, ha rappresentato la continuazione e la capitalizzazione dei risultati e delle esperienze di cooperazione implementate nell’ambito del progetto PAYS.DOC – Buone pratiche per il paesaggio.

Il progetto ha considerato il paesaggio come un capitale territoriale non trasferibile, fondamentale per uno sviluppo territoriale sostenibile e per il miglioramento della qualità della vita. Si è ritenuta l’alta qualità del paesaggio, intesa come patrimonio identitario, storico-culturale ed ambientale dei luoghi, una risorsa fondamentale per la promozione della crescita economica e della competitività delle aree urbane, per il miglioramento della coesione territoriale e della sostenibilità ambientale: elementi in grado di incrementare sia il potenziale attrattivo verso nuove forme di turismo ed attività per il tempo libero, che di contenere l’espansione di zone residenziali o l’insediamento di imprese appartenenti ai settori della new-economy.

Oltre alla regione Emilia-Romagna, i partner del progetto sono stati le Comunità Autonome di Andalusia (ente capofila), Catalogna, Mallorca, Murcia e Valencia (Spagna), le Regioni Basilicata, Lazio, Lombardia, Toscana, Umbria e Veneto, il CCDR Algarve (Portogallo), la Prefettura Magnesia (Grecia) e RECEP – European Network of Local and Regional Authorities for the Implementation of the European Landscape Convention come osservatore. Tutti i partner del progetto PAYS.MED.URBAN, avviato nell’aprile 2009 e conclusosi a dicembre 2011, hanno collaborato strettamente per l’attivazione sei differenti linee di attività.

Tra città a campagna (Bologna) – Autore: Liviana Banzi – Fonte: https://fotoreporter.regione.emilia-romagna.it/

Linea 1: Osservatorio del paesaggio per lo sviluppo e la gestione di un sistema di riconoscimento ed osservazione dei paesaggi periurbani mediterranei, che si è concluso con la redazione di una pubblicazione internazionale di tutti i punti di osservazione analizzati nelle diverse regioni

Linea 2: Catalogo delle buone pratiche che ha visto la selezione di piani, progetti, concorsi ed attività di gestione, sensibilizzazione e comunicazione sul tema del paesaggio periurbano con l’istituzione della terza edizione del Premio Mediterraneo del Paesaggio e la pubblicazione del relativo catalogo.

Linea 3: Linee Guida, un volume per la gestione e l’individuazione di strumenti rivolti alle amministrazioni locali per orientare le trasformazioni urbane e periurbane nel rispetto dei valori paesaggistici.

Linea 4: Azioni di Sensibilizzazione per l’identificazione di buone pratiche, seminari, workshop o laboratori per stimolare l’interesse delle amministrazioni locali e della società civile ai temi paesaggistici.

Linea 5: Azioni Pilota ovvero un’azione sperimentale applicata in un ambito territoriale locale per contribuire all’implementazione dell’articolo 6 della Convenzione Europea del Paesaggio negli spazi periurbani o di periferia in trasformazione. Linea 6: Portale per la creazione e la gestione di una moderna piattaforma web dedicata ai paesaggi mediterranei ed alle iniziative progettuali implementate.

Linea 6: Portale per la creazione e la gestione di una moderna piattaforma web dedicata ai paesaggi mediterranei ed alle iniziative progettuali implementate.

Nell’ambito del progetto PAYS.MED.URBAN sono state redatte cinque pubblicazioni dal carattere internazionale, consultabili e scaricabili nella sezione pubblicazioni.

Per approfondire:

PaysMed: il portale dei paesaggi del Mediterraneo

Azioni sul documento

pubblicato il 2011/12/20 12:10:00 GMT+2 ultima modifica 2018-10-16T12:25:52+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina