Seguici su

Elementi costitutivi del Piano

Sotto il profilo degli elaborati che lo costituiscono, l'impostazione del Piano Paesistico è del tutto tradizionale, essendo formato da un corpo normativo e da una cartografia che delimita le aree a cui si applicano le relative disposizioni.

Il Piano è costituito da:

  1. la relazione generale, corredata da idonei allegati, che motiva e sintetizza le scelte del Piano;
  2. 47 tavole in scala 1:25.000 che indicano e/o delimitano zone ed elementi specificamente considerati dal Piano;
  3. una tavola in scala 1:250.000 contenente l'indicazione di sintesi dei sistemi, delle zone e degli elementi considerati dal Piano;
  4. 78 tavole in scala 1:25.000, appartenenti alla carta dell'utilizzazione reale del suolo della Regione Emilia-Romagna, che indicano o delimitano zone ed elementi interessati da prescrizioni del Piano;
  5. 45 tavole in scala 1:25.000, appartenenti alla carta del dissesto della Regione Emilia-Romagna che indicano e/o delimitano ulteriori zone ed elementi cui si riferiscono prescrizioni del Piano;
  6. una tavola in scala 1:250.000 che perimetra le Unità di paesaggio;
  7. un elaborato recante la descrizione delle caratteristiche delle Unità di paesaggio;
  8. l'elenco dei tratti di viabilità panoramica di interesse regionale;
  9. l'elenco delle località sede di insediamenti urbani storici o di strutture insediative storiche non-urbane;
  10. l'elenco degli abitati da consolidare o trasferire;
  11. l'elenco dei corsi d'acqua meritevoli di tutela non interessati dalle indicazioni e/o delimitazioni delle tavole del gruppo b);
  12. un regesto di alcune delle zone ed elementi considerati dal Piano e delimitati nelle tavole del gruppo b), necessario alla loro precisa individuazione;
  13. le norme e le relative appendici che ne costituiscono parte integrante.

Azioni sul documento

pubblicato il 2011/12/01 16:55:00 GMT+2 ultima modifica 2013-02-21T16:55:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina