Fondo Affitto. Il bando è scaduto, cosa succede ora?

Per avere informazioni sulla propria domanda bisogna scrivere al Comune dove ha sede l'alloggio per il quale si è chiesto il contributo

Venerdì 21 ottobre 2022 alle ore 12 si è conclusa la raccolta delle domande al Bando del Fondo Affitto. Non è quindi più possibile presentare né nuove domande, né modificare la propria.

Nei prossimi mesi i Comuni controlleranno le domande raccolte, le ordineranno e, infine, distribuiranno i contributi ai cittadini seguendo la graduatoria.

Durante l’istruttoria, i Comuni potranno contattare i cittadini per chiedere loro ulteriori informazioni e documenti integrativi. Le graduatorie sono di ambito Distrettuale e saranno pubbliche.

La Regione non controlla le domande né assegna i contributi ai cittadini. Le domande raccolte tramite la piattaforma web regionale verranno infatti inoltrate ai Comuni dopo circa 2 settimane dalla scadenza del Bando.

Per maggiori informazioni, per rinunciare alla propria domanda o per proporre delle specifiche, è necessario scrivere non alla Regione bensì al Comune dove ha sede l’alloggio per il quale si è chiesto il contributo.

  

Per approfondire

 

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/10/25 11:18:00 GMT+1 ultima modifica 2022-10-25T11:21:39+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina