Sull’edilizia una circolare per l’applicazione del decreto legge n. 76 del 2020 cd. “decreto semplificazioni”

Le principali modifiche riguardano le definizioni di manutenzione straordinaria e di ristrutturazione edilizia
E' stata emanata il 3 agosto la circolare regionale per illustrare le novità al testo unico dell’edilizia introdotte dal DL 76 del 2020.
Le principali modifiche riguardano le definizioni di manutenzione straordinaria e di ristrutturazione edilizia, categorie d’intervento essenziali per consentire la riqualificazione del patrimonio immobiliare con l’obiettivo di rimettere in moto il settore economico dell’edilizia senza consumare suolo nuovo.
Le misure per favorire la rigenerazione urbana hanno riguardato in particolar modo la disciplina degli interventi  ricostruttivi che, dopo il decreto, si possono eseguire con modifiche dei parametri edilizi dell’edificio demolito, conservando le distanze preesistenti e anche aggiungendo eventuali incentivi volumetrici, se previsti dalle leggi o dagli strumenti urbanistici.
Le agevolazioni riguardano la riduzione del contributo di costruzione per la ristrutturazione edilizia e altre semplificazioni hanno interessato la modifica dei prospetti ora confluita nella manutenzione straordinaria.
Si tratta di un pacchetto di modifiche immediatamente operativo che prevale sulle diverse disposizioni regionali e comunali. Per questo motivo e per agevolare l’attività degli operatori, è stato allegato alla circolare il testo della legge regionale sull’edilizia con l’indicazione delle disposizioni  che si ritengono sin da ora modificate.
 
 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/08/06 09:40:00 GMT+2 ultima modifica 2020-08-17T10:19:46+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina