Fondi Pnrr, a Rimini finanziata per 20 milioni di euro la prosecuzione del Parco del Mare sud

Avanza la trasformazione urbana dei tratti 6, 7 e 9

Il progetto di realizzazione di tre tratti mancanti del Parco del Mare sud a Rimini (6, 7 e 9) è tra le opere ammesse a contributo ministeriale per 20 milioni di euro nell’ambito del “bando rigenerazione urbana 2022-2026”, confluito nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Con decreto pubblicato lo scorso 30 dicembre, il Ministero dell’Interno ha infatti reso noti i Comuni beneficiari del contributo previsto dal bando statale finalizzato a finanziare progetti per la riqualificazione urbana, la riduzione di fenomeni di marginalizzazione, la rifunzionalizzazione di aree pubbliche, per il miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale, anche attraverso la promozione della mobilità sostenibile.

La domanda avanzata per l’attuazione dei tratti 6, 7 e 9 del Parco del Mare da parte del Comune di Rimini è stata giudicata ammissibile ed è stata ammessa a contributo per 20 milioni di euro, il totale della somma richiesta, in quanto rispondente alle finalità e ai milestone (parametri qualitativi) del Pnrr. Le risorse sono già state definite per annualità: 1,5 milioni per il 2022, 5,6 milioni per il 2023, 5,4 milioni per il 2024, 3,9 milioni per 2025 e infine 3,4 milioni per il 2026. I Comuni attuatori sono tenuti a sottoscrivere l’accettazione del finanziamento impegnandosi a mantenere fede ai target del Pnrr, che prevedono l’obbligo di bandire i lavori entro il 30 giugno 2023 e di completare i lavori entro il 31 marzo 2026. 

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/01/13 13:50:00 GMT+1 ultima modifica 2022-01-10T17:29:47+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina