Bologna, al via la riqualificazione ex clinica Beretta

L'intervento, da 3,8 milioni di euro, è stato finanziato grazie a un accordo tra Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e Comune

È partito in questi giorni il cantiere di riqualificazione dell’ex clinica Beretta, situata tra via XXI Aprile 1945 e via Zannoni a Bologna.

Il complesso è formato da due immobili di cui quello originale fu edificato nel 1930 mentre il secondo, sul lato est, risale al 1951. A seguito della sua dismissione, l’immobile è stato posto sotto tutela dalla Soprintendenza ed è stato acquisito dal Comune di Bologna nel dicembre 2018.

Grazie a un protocollo d’intenti sottoscritto a luglio 2019 tra Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e Comune il complesso verrà recuperato e impiegato per programmi di edilizia residenziale sociale. L’importo dell’intervento è di 3,8 milioni di euro, di cui 3 milioni messi a disposizione dalla Fondazione e 800mila euro dal Comune.

La progettazione e la realizzazione dell’intervento sono state affidate dal Comune ad Acer-Bologna nell’autunno 2020 in attuazione del programma Mille case per Bologna.

Il complesso verrà restaurato e ne sarà cambiata la destinazione d’uso, permettendo la realizzazione di 16 alloggi di diversa dimensione, oltre a spazi comuni e al giardino, che saranno impiegati per la locazione a canoni calmierati a persone e famiglie sulla base di un progetto di “condominio solidale” che verrà sviluppato tramite un bando pubblico.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/05/09 10:01:10 GMT+2 ultima modifica 2022-05-09T10:01:10+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina