Forlì, al via i contributi per la rinegoziazione dei canone di locazione

Le domande vanno presentate entro il 30 ottobre 2021

Con Delibera di Giunta Regionale n. 1275 del 2 agosto 2021, la Regione Emilia-Romagna ha istituito un programma per favorire la rinegoziazione dei canoni di locazione, con eventuale modifica della tipologia contrattuale, quale strumento per fronteggiare la difficoltà nel pagamento del canone da parte dei nuclei familiari, ed in particolare di quelli incorsi in una riduzione del proprio reddito anche a causa della crisi economica connessa all'emergenza Covid-19.

Per il Comune di Forlì da lunedì 11 a sabato 30 ottobre 2021 è possibile presentare domanda di contributo economico in seguito alla rinegoziazione del canone di locazione.

 

Condizioni per la richiesta di contributo

1) rinegoziazione dell'attuale canone di locazione privato con una diminuzione di almeno il 20%, mantenendo in essere il contratto di locazione vigente

2) rinegoziazione dell'attuale contratto di locazione a canone libero, in un nuovo contratto a canone concordato (Legge n. 431 del 1998 art. 2, comma 3)

3) dichiarazione ISEE del conduttore (inquilino) - anno 2021 -  non superiore a € 35.000,00

 

Il contributo "una tantum" varia per l'importo da un minimo di € 1.500,00 fino a € 4.000,00 - in base alle caratteristiche specifiche della rinegoziazione. Il contributo è erogato direttamente al proprietario dell'alloggio.

Le domande si presentano ai CAF convenzionati con il Comune di Forlì.

 

Per ulteriori informazioni:

- Sportello Sociale  - tel. 0543.712888

- Ufficio Casa del Comune di Forlì  - tel. 0543.712785 -  0543.712769

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/10/12 15:23:36 GMT+2 ultima modifica 2021-10-12T15:23:36+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina