martedì 17.10.2017
caricamento meteo
Sections

Urbanistica ed edilizia

Condono edilizio del 2003


Cosa fa la Regione

Nel 2004 per contenere gli effetti dell'ultimo condono edilizio varato dal governo nazionale (art. 32 DL 269/2003) e con l'intento di preservare e tutelare il più possibile il territorio la Regione è intervenuta con una propria normativa nel rispetto dei principi e dei compiti definiti dalla Corte costituzionale (sentenza n. 196 del 2004).

La legge regionale n. 23 del 2004 regola le possibilità e le modalità del condono in Emilia-Romagna.

Per agevolare i cittadini, i tecnici, gli uffici comunali nell'applicazione della complessa disciplina è stata redatta, insieme al testo di legge, una circolare illustrativa e i modelli necessari per la presentazione e l'integrazione delle domande di condono che dovevano essere presentate entro il 10 dicembre 2004.

A chi rivolgersi

Servizio Giuridico del territorio, disciplina dell'edilizia, sicurezza e legalità

viale Aldo Moro 30 - 40127 Bologna
tel. 051.527.6012   fax. 051.527.6019
giuridicoterritorio@regione.emilia-romagna.it
email certificata aaggprogrammazione@postacert.regione.emilia-romagna.it

responsabile del servizio Giovanni Pietro Santangelo

Azioni sul documento
Pubblicato il 10/07/2013 — ultima modifica 08/07/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it