mercoledì 22.11.2017
caricamento meteo
Sections

Sviluppo, coesione e cooperazione territoriale

Programmazione 2007-2013

Dup e politica regionale unitaria 2007-2013

Nel periodo di programmazione 2007-2013, la strategia e le priorità di attuazione della politica di coesione (denominata anche politica regionale unitaria) sono descritte nel Quadro strategico nazionale-Qsn, elaborato dal Ministero dello Sviluppo economico con il contributo delle Regioni e approvato dalla Commissione europea nel luglio 2007, e a livello regionale nel Documento unico di programmazione-Dup, approvato dall'Assemblea legislativa nel giugno 2008.

Rientrano tra gli obiettivi del Dup la qualificazione del capitale umano, la ricerca e l'innovazione, lo sviluppo delle imprese, l’energia, il welfare, la valorizzazione delle risorse culturali e ambientali, attraverso i programmi operativi regionali competitività e occupazione (Por Fesr e Por Fse).

Attraverso il programma attuativo regionale del Fondo per lo sviluppo e la coesione (Par Fsc) si privilegiano la mobilità e i trasporti, soprattutto ferroviari, la gestione ambientale, gli investimenti per lo sviluppo nei territori (ex obiettivo 2), le città. Obiettivi e interventi complementari e sinergici a quelli previsti nel Piano di sviluppo rurale (Psr) e nel Programma Pesca.

Il Dup viene attuato, in larga parte, con il metodo della programmazione negoziata attraverso il ricorso, a livello provinciale, di specifiche Intese per la integrazione delle politiche territoriali.

Per attuare il Dup 2007-2013 la Regione ha predisposto un Piano di valutazione che individua modalità e organizzazione delle attività di valutazione per l'insieme della politica regionale unitaria.

La Regione partecipa anche ai Programmi di cooperazione territoriale europea (Cte) che favoriscono scambi di esperienze e di competenze, azioni di coordinamento e progetti congiunti a livello transfrontaliero e transnazionale. I progetti Cte possono essere uno strumento importante per sviluppare metodi e modelli di intervento più efficienti per risolvere problematiche comuni quali innovazione, ambiente, accessibilità.

Azioni sul documento
Pubblicato il 17/04/2015 — ultima modifica 14/11/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it