mercoledì 16.08.2017
caricamento meteo
Sections

Sviluppo, coesione e cooperazione territoriale

Documento unico di programmazione


Cosa fa la Regione

Il Documento unico di programmazione Dup costituisce il quadro di riferimento dell'azione regionale per un utilizzo coordinato dei Fondi strutturali europei (Fondo europeo per lo sviluppo regionale Fesr e Fondo sociale europeo Fse) del cofinanziamento pubblico nazionale e dei fondi nazionali Fas "ora Fsc" e delle risorse di cofinanziamento regionale per il periodo di programmazione 2007-2013.

La Regione ha predisposto il Dup in attuazione del  Quadro strategico nazionale (Qsn) e della delibera Cipe 166/2007, approvato dalla Assemblea legislativa con la delibera n. 180 del 25 giugno 2008.

In coerenza con  le priorità previste dal Qsn, il Dup si articola in 10 obiettivi:

  1. rafforzare l'orientamento e l'impegno del sistema regionale verso la ricerca e l'innovazione;
  2. potenziare l'investimento sul capitale umano attraverso l'innalzamento delle competenze;
  3. promuovere la competitività del sistema delle filiere e dei cluster produttivi;
  4. promuovere una maggiore sostenibilità energetica ed ambientale del sistema produttivo;
  5. rafforzare le infrastrutture per assicurare la migliore accessibilità al territorio regionale;
  6. innovare e qualificare il welfare per migliorare la qualità della vita delle persone;
  7. valorizzare l’ambiente naturale, ottimizzare la gestione delle risorse idriche e della costa;
  8. valorizzare e promuovere il patrimonio ambientale e culturale;
  9. valorizzare i potenziali territoriali e consolidare le aree ex Obiettivo 2;
  10. promuovere la competitività, la qualità e l’attrattività delle città.

 

La definizione degli obiettivi Dup è avvenuta verificando la coerenza con gli orientamenti del Dpef della Regione Emilia-Romagna 2009-2011, con le scelte contenute nei Programmi operativi regionali Competitività e Occupazione Fesr e Fse e con altri programmi europei quali il Piano di sviluppo rurale (Feasr) e le leggi e programmi di finanziamento regionali interrelati con la strategia, quali il Programma per la ricerca e il trasferimento tecnologico, il Piano telematico, il Piano energetico, il Piano regionale integrato dei trasporti, il Piano d’azione ambientale per lo sviluppo sostenibile, leggi regionali quali la n. 30/96, la n. 2/04 così come modificata dalla n. 10/08, la n. 19/98 ecc.

 

Il Dup infine costituisce il riferimento utile per l'attuazione del percorso di concertazione territoriale con i soggetti locali per l'adozione delle Intese per l’integrazione delle politiche territoriali.

Per attuare il Dup 2007-2013 la Regione ha predisposto un Piano di valutazione che individua modalità e organizzazione delle attività di valutazione per l'insieme della politica regionale unitaria.

A chi rivolgersi

Direzione Generale Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni

Servizio Coordinamento politiche europee, programmazione, cooperazione e valutazione

 

programmiarea@regione.emilia-romagna.it

segreteria del Servizio: 051.527.8146-3614

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 25/07/2013 — ultima modifica 04/11/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it