mercoledì 16.08.2017
caricamento meteo
Sections

Politiche abitative

Fondo di garanzia

Il Fondo di garanzia istituito con l'articolo 11, comma 3bis, della L.R. n. 24/01 concede le garanzie fidejussorie per il pagamento delle rate dei mutui da parte degli acquirenti degli alloggi di prima abitazione realizzati o recuperati con contributo regionale, erogati in attuazione del programma "3.000 case per l'affitto e la prima casa di proprietà".

La Regione si sostituisce al mutuatario che, per l'insorgere di difficoltà economiche, non è in grado di pagare le rate del mutuo, anticipando le somme dovute all’Istituto di credito.

L'intervento del Fondo, dotato di 2 milioni di euro, può essere richiesto per non più di quattro rate consecutive nel caso di mutui con ammortamento semestrale e di ventiquattro rate consecutive nel caso di mutui con ammortamento mensile.

I cittadini possono beneficiare più volte dell’intervento del Fondo purché abbiano saldato i debiti pregressi relativi all’ammontare di una o più rate non pagate.

Al termine dell’ammortamento del mutuo il soggetto che ha beneficiato del fondo restituisce le somme, originariamente dovute, relative alle rate che non ha potuto pagare alla loro naturale scadenza.

 

Gli istituti di credito convenzionati

Elenco degli istituti di credito con i quali la Regione ha stipulato una convenzione

  

Riferimenti normativi

Le norme e gli atti amministrativi che regolano le modalità di concessione delle garanzie fideussorie

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 03/11/2011 — ultima modifica 28/09/2012
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it