Seguici su

Politiche abitative

Contributi per la casa

Con le politiche per la casa la Regione si propone di contribuire a soddisfare i bisogni abitativi dei cittadini meno abbienti.

Periodicamente, in base alle disponibilità dei fondi del proprio bilancio o provenienti dal bilancio statale, la Regione promuove programmi di edilizia agevolata per ampliare l'offerta di abitazioni in locazione a canone ridotto, l'acquisto della prima casa di abitazione e per finanziare interventi di manutenzione e recupero del patrimonio edilizio esistente.

I destinatari dei contributi sono i Comuni e operatori privati, quali cooperative di abitazione, imprese di costruzione, fondazioni, società di scopo, ONLUS che effettuano interventi di costruzione o recupero edilizio di alloggi destinati unicamente ad uso abitativo.

Gli alloggi vengono assegnati a famiglie con basso reddito.

Per ogni programma la Regione indica la tipologia di alloggi da realizzare (locazione permanente, locazione a termine, locazione con proprietà differita, acquisto), definisce le procedure amministrative e finanziarie da seguire e i requisiti che devono possedere i destinatari degli alloggi. L'accesso agli alloggi finanzianti dalla Regione è subordinato alla verifica del possesso dei requisiti soggettivi tra i quali è compreso il limite di reddito familiare il cui livello è periodicamente aggiornato.

 

I programmi in corso

Programma di edilizia residenziale sociale 2010

Una casa alle giovani coppie ed altri nuclei familiari

 

Limiti di reddito

Limiti massimi

Azioni sul documento

pubblicato il 2011/11/03 16:30:00 GMT+1 ultima modifica 2018-09-19T10:50:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina