mercoledì 18.10.2017
caricamento meteo
Sections

Osservatorio contratti pubblici

Cosa fa la Regione

La Regione provvede alla raccolta delle informazioni relative ai contratti pubblici di lavori servizi e forniture avviati sul territorio regionale.

Tali dati riguardano l’intero ciclo di realizzazione: fase di programmazione, esperimento della gara di appalto, affidamento, esecuzione, collaudo e gestione.

I dati riguardano in particolare:

  • bandi e avvisi di gara
  • aggiudicazioni ed affidamenti
  • imprese partecipanti
  • impiego di manodopera e relative norme di sicurezza
  • eventuali scostamenti rispetto ai costi preventivati
  • tempi di esecuzione
  • modalità di attuazione degli interventi, ritardi e disfunzioni.

 

La trasmissione dei dati viene effettuata tramite il sistema informativo telematico: SITAR (www.sitar-rer.it).

I soggetti tenuti a farla (referente della stazione appaltante) devono registrarsi sul sito web SITAR per ottenere l’attivazione dell’utenza.

Le informazioni pervenute vengono verificate e trasmesse all’Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici (AVCP), all’Istat e alle istituzioni con le quali la Regione abbia stabilito protocolli di collaborazione.

Oltre a garantire la pubblicità degli avvisi e dei bandi di gara delle oltre 1300 stazioni appaltanti emiliano-romagnole sul proprio sito web (http://territorio.regione.emilia-romagna.it/osservatorio), attività che consente la tracciabilità e la registrazione dei flussi finanziari e quindi maggiore trasparenza della spesa pubblica, l’Osservatorio regionale svolge anche funzioni di assistenza tecnica alle amministrazioni aggiudicatrici per la predisposizione dei bandi, promuove la qualità delle procedure di scelta del contraente e la qualificazione degli operatori economici, realizza studi e rapporti periodici di rendicontazione (semestrale ed annuale), redige ed aggiorna il prezzario regionale dei lavori pubblici, formula pareri, atti di indirizzo per la semplificazione amministrativa e progetti di legge in materia di appalti.

Ove emergano, nell’elaborazione delle informazioni raccolte, significativi elementi di alterazione del regolare svolgimento delle attività nei cantieri, l’Osservatorio attiva le segnalazioni agli enti competenti per l’effettuazione della vigilanza ai fini della sicurezza ed il rispetto degli obblighi assicurativi e previdenziali.

Per accrescere la responsabilità sociale delle stazioni appaltanti e degli operatori del settore definisce e diffonde linee guida e buone pratiche rivolte alla semplificazione e alla razionalizzazione delle procedure.

Azioni sul documento
Pubblicato il 19/12/2011 — ultima modifica 09/06/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it