Seguici su

Osservatorio per la qualità del paesaggio

Attività dell’Osservatorio regionale per la qualità del paesaggio della Regione Emilia-Romagna

Istituzione e avvio delle attività

L’Osservatorio regionale per la qualità del paesaggio è previsto dall’art. 133 del D.Lgs. n. 42 del 2004, Codice dei Beni culturali e del Paesaggio (pdf, 997.5 KB) , e dall’art. 68 della L.R. 21 dicembre 2017, n. 24.

In attuazione delle previgenti leggi regionali è stato istituito con le DGR 1701 del 2016 (pdf, 284.8 KB) e DGR n. 61 del 2017 (pdf, 200.3 KB).

L'Osservatorio per la qualità del paesaggio ha avviato le proprie attività con l’insediamento il 31 gennaio 2018 del Comitato Scientifico ( DGR n. 2060 del 2017 (pdf, 174.8 KB)).

 

Organi dell’Osservatorio

Gli Organi dell’Osservatorio sono:

-il Presidente, che rappresenta l’Osservatorio e approva le proposte formulate dal Comitato Scientifico;

-il Coordinatore, che sovrintende alle attività dell’Osservatorio;

-il Comitato Scientifico;

-la Segreteria tecnico-scientifica

 

Comitato Scientifico

Il Comitato Scientifico è presieduto dal Direttore Generale alla Cura del Territorio e dell’Ambiente, ed è composto da rappresentanti delle Direzioni Generali competenti in materia di paesaggio. Ne fanno parte di diritto il Direttore del Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l’Emilia-Romagna e i Soprintendenti presenti sul territorio regionale, nonché i rappresentanti delle Università della Regione e delle Amministrazioni locali, in un’ottica multidisciplinare che ha l’obiettivo di promuovere l'integrazione dei differenti approcci di osservazione del territorio (paesaggistico, storico, culturale, naturalistico, agricolo, turistico, geomorfologico, scientifico, percettivo, economico, sociale, ambientale, ecc.) e creare reti di relazioni tra professionalità, conoscenze, esperienze.

Incontri del Comitato scientifico:

 

I compiti dell’Osservatorio

I compiti dell’Osservatorio per la qualità del paesaggio sono definiti dalla DGR n. 1701 del 2016:

a) contributi al monitoraggio dell’attuazione della pianificazione paesaggistica e all’evoluzione delle trasformazioni del paesaggio regionale;

b) collaborazione con l’Osservatorio nazionale e con i soggetti istituzionali competenti in materia di paesaggio;

c) realizzazione di attività di informazione ai cittadini per favorire la diffusione della cultura della conoscenza sullo stato del paesaggio e sulle politiche di attività di tutela e valorizzazione realizzate dalla Regione e dalle Autonomie locali, nonché attività di sensibilizzazione, culturali, scientifiche, e di educazione attraverso l’individuazione di forme effettive di partecipazione e ascolto;

d) supporto alla definizione dei criteri, dei principi generali e degli orientamenti per una corretta ed efficace protezione, gestione e pianificazione del paesaggio;

e) supporto alla costruzione e aggiornamento di banche dati e quadro delle conoscenze in materia di paesaggio, beni culturali e paesaggistici, nonché per la definizione di indicatori di qualità del paesaggio;

f) documenta le esperienze in corso di studio, di protezione, di gestione, di pianificazione del paesaggio al fine di individuare tipi, modelli e regole per i progetti di paesaggio nonché strumenti idonei alla conservazione, evoluzione e trasformazione del paesaggio in relazione all’insieme delle attività di pianificazione, alle politiche ambientali e agricole;

g) segnala, diffonde e promuove buone pratiche ed esperienze di particolare rilevanza nel settore della tutela, riqualificazione e gestione del paesaggio;

h) coopera a livello scientifico con le iniziative di ricerca, di pianificazione e di programmazione a livello europeo, nazionale e locale, con riferimento alla formulazione e attuazione di progetti pilota per aree con particolare criticità;

i) supporto alla definizione di specifici programmi di formazione/informazione sulle politiche paesaggistiche rivolti al mondo istituzionale e professionale;

l) promozione, supporto e coordinamento della rete degli osservatori locali per il paesaggio.

Documenti

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/06/06 11:35:00 GMT+1 ultima modifica 2018-10-18T08:47:28+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina