mercoledì 17.10.2018
caricamento meteo
Sections

Rigenerazione urbana: esempi e buone pratiche

Un primo bilancio degli incontri di accompagnamento al Bando Regionale

Si è concluso il 26 giugno scorso un ciclo di incontri di accompagnamento al Bando per la Rigenerazione Urbana promosso dalla Regione Emilia Romagna, che sarà il primo banco di prova concreto per misurarsi con il cambio di prospettiva e di mentalità richiesto dalla legge urbanistica regionale 24/2017 e per applicare la rigenerazione urbana quale strategia di sviluppo nelle trasformazioni e come strumento cardine per migliorare la qualità e l’attrattività dei centri abitati. 

Il percorso si è concluso con un interessante OST dal titolo “Quale partecipazione per la rigenerazione urbana” i cui report sono ora disponibili alla pagina  del sito dedicata. 

Il ciclo completo di incontri, rivolto ad amministrazioni e liberi professionisti, è stato pensato come momento di approfondimento e per fornire elementi utili a costruire strategie possibili con la qualità ambientale, architettonico-progettuale e socio-economico-culturale richiesta dal bando: i temi trattati sono stati, oltre alla presentazione dei contenuti del bando, la resilienza e la città sana, i concorsi di architettura e la partecipazione.

 Un percorso nel quale si è parlato soprattutto di strumenti, attraverso esempi e buone pratiche, registrando, forse proprio per questo taglio pratico, interesse e partecipazione, come testimoniano le quasi 500 presenze. 

Senza ripercorrere passo passo i contenuti degli incontri, pare interessante riprendere alcuni dei temi emersi quali:

  • la trasversalità delle politiche da far confluire nei processi di rigenerazione per perseguire benessere e qualità della vita (sanitarie, ambientali, socio-assistenziali, culturali, educative, etc.);
  • la dimensione spaziale delle trasformazioni (che attiene allo spazio orizzontale, verticale, pubblico/privato, agli usi) ma anche quella temporale (in una accezione di tempo che va da quello del processo a quello dell’uso: strategia/attuazione/gestione, usi temporanei);
  • il ruolo cardine, nella rigenerazione urbana, dei temi della vulnerabilità (sociale e ambientale) e dell’inclusione (come abbattimento di barriere sensoriali, fisiche, cognitive e comportamentali), oltre all’emergere di una domanda di sussidiarietà orizzontale nella gestione delle attività;
  • la valutazione e il monitoraggio in accompagnamento al processo di rigenerazione (quindi anche in itinere) con l’importanza fondamentale della definizione degli indicatori;
  • il ruolo dell’informazione, della comunicazione e della partecipazione, in un nuovo rapporto tra amministratori e cittadini di tipo attivo e collaborativo;
  • la necessità di formazione, di nuove figure professionali e team di lavoro multidisciplinari

Un percorso, nel suo complesso ricco di spunti di riflessione, preziosa occasione di approfondimento e confronto oltre che momento di costruzione di sistemi di relazioni, collaborazioni e condivisione di conoscenze comuni in maniera più stabile e continuativa tra i diversi livelli istituzionali. 

Qui tutte le info sul Bando che resterà aperto fino al 17 settembre

Le presentazioni di tutti gli incontri restano disponibili nel sito alla pagina Eventi

Azioni sul documento
Pubblicato il 18/07/2018 — ultima modifica 18/07/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it