Seguici su

Comunità, Cultura, Paesaggi: il 20 giugno un convegno in Regione

Verrà presentata l’esperienza del Consorzio degli Uomini di Massenzatica. Iniziativa dell’Osservatorio Regionale per la qualità del paesaggio

Una giornata per riflettere sulle esperienze di comunità che si sono impegnate a dare valore al proprio territorio riconoscendo nel paesaggio elemento di qualità di vita da salvaguardare. L’Osservatorio Regionale per la qualità del paesaggio ha organizzato, per il 20 giugno 2019, un convegno presso la sede di Viale A. Moro, 30. 

Le cooperative di comunità sono sempre nate dalle comunità che abitano un luogo, in situazioni dove è rarefatta la presenza di servizi pubblici e di mercato. Le aggregazioni, contemporaneamente culturali, sociali ed economiche, volgono lo sguardo al patrimonio materiale e immateriale presente per renderlo nuovamente comune, per riconoscerne funzioni e valorizzazioni nuove e capaci di attrarvi nuovamente interessi di vita e professionali. 

Queste cooperative si inseriscono quindi nella lunga tradizione dei commons ambientali, non nuova e anzi tradizionale soprattutto nell'ambito forestale, valorizzando economicamente le risorse per intercettare nuove domande di fruibilità del territorio.  

Si inizia col presentare l’esperienza del Consorzio degli Uomini di Massenzatica, candidato per l’Italia al Premio del Paesaggio del Consiglio di Europa, comunità con origini nel Medioevo, quando le terre intorno all’Abbazia di Pomposa furono concesse alla popolazione locale per esercitare il pascolo e, a seguito del lavoro e delle bonifiche operate dai beneficiari, sono state restituite all’agricoltura. 

Queste attività hanno così dato vita a una particolare modalità di gestione della terra, che risulta, in base alla motivazione del premio, “dimostrazione esemplare di come i valori sociali e culturali espressi dal e nel paesaggio siano presupposto per l’attuazione di programmi di sviluppo sostenibile a beneficio della comunità locale, in grado di contrastare i fenomeni di abbandono e degrado, salvaguardare l’identità dei luoghi tramandata dalla storia e promuovere modelli operativi fondati su principi etici di solidarietà”. 

Appuntamento il 20 giugno 2019 a Bologna, Aula Magna di Viale A. Moro 30, ore 9

Maggiori informazioni, programma e modalità di iscrizione

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/06/13 13:12:53 GMT+1 ultima modifica 2019-06-13T13:12:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina