mercoledì 17.10.2018
caricamento meteo
Sections

Interreg MED National Contact Point

 

Il Programma di Cooperazione Transazionale Europeo INTERREG MED 2014-2020, approvato dalla Commissione Europea con decisione C(2015) 3756, interessa 56 regioni di 10 Stati Membri dell'Unione (Cipro, Croazia, Francia, Grecia, Italia, Malta, Portogallo, Regno Unito-Gibilterra, Slovenia, Spagna), e di 3 Stati non UE in pre-adesione (Albania, Bosnia-Erzegovina e Montenegro).

Mappa dell'area geografica di intervento del programma

Il suo obiettivo è quello di promuovere una crescita sostenibile nell’area del Mediterraneo, incoraggiando concetti e pratiche innovative attraverso un uso razionale delle risorse e, al contempo, sostenere l’integrazione sociale secondo un approccio territoriale integrato.

L’attuazione dei programmi è disciplinata da norme comunitarie ed è assicurata da strutture comuni di cooperazione (Comitato di Sorveglianza, Autorità di Gestione, Segretariato tecnico congiunto) che garantiscono il coordinamento e l'attuazione di tutte le attività tecnico-procedurali legate al Programma. Al Comitato di Sorveglianza (Monitoring Committe), responsabile del monitoraggio dell'implementazione del Programma, partecipano i rappresentanti dei diversi Stati partecipanti.

A livello nazionale, i Comitati Nazionali assicurano il coordinamento e la partecipazione dei diversi paesi ai diversi programmi e definiscono le posizioni nazionali che i rappresentanti dovranno presentare nel Comitato di sorveglianza.

Per la programmazione 2014-2020, l'unità di coordinamento nazionale italiana è composta da:
- Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento Politiche di Coesione (DPC) - Presidenza
- Agenzia per la Coesione Territoriale (ACT) - Co-Presidenza
- Regione Emilia-Romagna
- Co-Presidenza
- Regione Abruzzo - Vice Presidenza

Gli organismi di gestione del Programma

I Contatti


Il National Contact Point

Il Punto di informazione nazionale (National Contact Point) rappresenta il programma INTERREG MED in Italia con l’obiettivo di offrire assistenza per lo sviluppo, la presentazione, la valutazione e la gestione dei progetti, di cui cura il monitoraggio a livello nazionale.

Per la programmazione 2014-2020, il ruolo di National Contact Point è stato affidato alla Regione Emilia-Romagna attraverso la sua società in house ERVET, incaricata di garantire:

  • ai beneficiari attuali e potenziali, la condivisione di documenti e risorse informative sugli ambiti di intervento del programma e sulle modalità di progettazione, gestione e capitalizzazione dei progetti;
  • al Comitato Nazionale, l'assistenza tecnica nell’espletamento dei compiti previsti.

 

A chi rivolgersi

 

Eleonora Liuzzo | ERVET - Regione Emilia-Romagna
National Contact Point Italia
Orario sportello: Lun/Merc/Ven 10:00–12:00 | Giov 14:30–16:30
tel.: +39 051 6450415 - MEDESK@regione.emilia-romagna.it

 

Stefania Leoni | Regione Emilia-Romagna - Copresidente del Comitato Nazionale
tel.: +39 051 527 3275/3669/8901 - medncp@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it