Seguici su

Edilizia, opere statali e fonti rinnovabili

Condono edilizio del 2003

Cosa fa la Regione

Nel 2004 per contenere gli effetti dell'ultimo condono edilizio varato dal governo nazionale (art. 32 DL 269/2003) e con l'intento di preservare e tutelare il più possibile il territorio la Regione è intervenuta con una propria normativa nel rispetto dei principi e dei compiti definiti dalla Corte costituzionale (sentenza n. 196 del 2004).

La legge regionale n. 23 del 2004 regola le possibilità e le modalità del condono in Emilia-Romagna.

Per agevolare i cittadini, i tecnici, gli uffici comunali nell'applicazione della complessa disciplina è stata redatta, insieme al testo di legge, una circolare illustrativa e i modelli necessari per la presentazione e l'integrazione delle domande di condono che dovevano essere presentate entro il 10 dicembre 2004.

A chi rivolgersi

Servizio Giuridico del territorio, disciplina dell'edilizia, sicurezza e legalità

viale Aldo Moro 30 - 40127 Bologna
tel. 051.527.6012   fax. 051.527.6019
giuridicoterritorio@regione.emilia-romagna.it
email certificata giuridicoterritorio@postacert.regione.emilia-romagna.it

responsabile del servizio Giovanni Pietro Santangelo

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/07/10 11:40:00 GMT+1 ultima modifica 2018-10-23T12:33:43+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina