domenica 20.05.2018
caricamento meteo
Sections

Reggio Emilia, Area Reggiane-Quartiere Santa Croce: al via la fase due

17,8 milioni per il recupero architettonico e funzionale di capannoni e per interventi di riqualificazione

Scatta la "fase due" del Programma di riqualificazione urbana dell'Area Reggiane-Santa Croce, volta soprattutto ad estendere la riqualificazione urbana al quartiere, ad aumentare i collegamenti tra lo stesso e il resto della città e a implementare le opportunità di insediamento nell'Area di aziende di rango internazionale.

Prende così forma il progetto che, ampliato il suo perimetro, può contare ora sulla disponibilità 17,8 milioni di euro, nuove e cospicue risorse, ottenuti attraverso il Bando aree urbane e periferie. Le risorse sono destinate al recupero architettonico e funzionale dei Capannoni 15 A/B/C dell'Area Reggiane e all'ambito di riqualificazione Quartiere Santa Croce. Si tratta del secondo finanziamento governativo per l'Area Reggiane-Parco Innovazione, dopo quello, per circa 10,9 milioni di euro, ottenuto attraverso il Piano nazionale Città, a cui si sono aggiunti due milioni di euro finanziati dalla Regione Emilia-Romagna attraverso il Documento unico di programmazione.

Con i Capannoni del gruppo 15, il cui recupero architettonico e funzionale incrementa sensibilmente l'apporto alla qualità urbana dell'Area Reggiane e di tutto il Quartiere Santa Croce – in una logica di intervento “dalla fabbrica al quartiere” - vengono dunque ricompresi gli ambiti del progetto di "Riuso" temporaneo, ovvero insediamenti produttivi dismessi tra via Gioia, viale Ramazzini e via Talami per i quali si è già entrati nella fase dell'effettiva realizzazione effettiva.

Approfondimenti sul sito web del Comune di Reggio Emilia

Azioni sul documento
Pubblicato il 21/12/2017 — ultima modifica 21/12/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it